mercoledì 14 gennaio 2015

Confronto acqua Sant’Anna ed acqua Cime Bianche di Carreful…stessa fonte di Vinadio…


Gli amanti delle acque minerali povere di sodio, minimamente mineralizzate con un residuo fisso < a 50 mg/, adatte all’alimentazione dell’infanzia, sicuramente conoscono l’Acqua Sant’Anna di Vinadio, un marchio tra i più venduti delle acqua cosiddette “leggere” nella grande distribuzione.

Non tutti sanno però che negli scaffali della catena di supermarket Carreful è presente un’ acqua dal nome “Cime Bianche” a marchio Carreful che sgorga dalla stessa fonte dell’ acqua Sant’Anna di Vinadio e che ha caratteristiche chimiche fisiche molto simili.

L’ acqua infatti è la stessa, stessa fonte di Vinadio (CN), l’ unica sostanziale differenza è l’altezza cui viene prelevata l’acqua alla fonte che nel caso di Sant’Anna è a 1.503 metri di altezza mentre per Cime Bianche è a 1.380 metri.


Normalmente più alte è la sorgente e maggiore è la purezza dell’acqua, in questo caso tuttavia la differenza alla sorgente è di 123 mt.

Per i resto i parametri sono molto simili con un residuo fisso che per la Sant’Anna di Vinadio di 42,8 mg/l verso i 47,9 mg/l di Cime Bianche Carreful.

Il prezzo invece di Cime Bianche Carreful è di circa il 28 % inferiore rispetto a quello della Sant’Anna di Vinadio.

A nostro avviso quindi l’acqua Cime Bianche della Carreful rappresenta una valida e conveniente alternativa alla Sant’Anna di Vinadio.

Nessun commento:

Posta un commento